torna

 

 Trofeo Full Metal Jacket 2009

4a edizione

 

12 Luglio 2009

 

Gara conclusiva e Consegna Trofei

==============================================

Sponsor del Trofeo 2009:

Armi Magazine; Critam F.lli Drago; Associazione Italia; Euroarms Italia; Autoemòcion; Mary Flor

==============================================

- REGOLAMENTO -

Limitazioni alla partecipazione: sono ammessi tutti i cacciatori e tiratori muniti di idoneo porto d’armi in corso di validità e di assicurazione. Ciascun partecipante nel sottoscrivere l’iscrizione si assume ogni responsabilità conseguente alla prova di tiro, ed è tenuto a prendere visione del presente regolamento e delle norme vigenti del poligono, sollevando con ciò l’organizzazione.

==============================

GARA FINALE

 

I tiratori si cimenteranno in due sessioni di tiro utilizzando una carabina Simonov SKS e relativo munizionamento messi a disposizione dall'organizzazione. La carabina sarà in configurazione originale.

BERSAGLI, numero di colpi, calcolo del punteggio :

Per ciascuna delle 2 sessioni di tiro si sparano 5 colpi: 2 per rompere o abbattere 2 bersagli  (posizionati uno a mt 50 e l'altro a mt 60) e 3 colpi su bersaglio ex-ordinanza posto a mt 100 (vedasi anche paragrafo “Posizione di sparo”) nel tempo limite di 5 minuti. I 5 colpi dovranno essere inseriti nel magazzino preventivamente così da essere da questo alimentati. Non è ammesso l'inserimento singolo della munizione nel magazzino se non a seguito di inceppamento o malfunzionamento dell'automatismo e previa autorizzazione del direttore di gara.

Punteggio:

punti 12 per il bersaglio a mt 50

punti 13 per il bersaglio a mt 60

Somma dei punti del bersaglio posto a 100 mt.

Punteggio massimo possibile per ciascuna sessione di tiro (con 2 bersagli rotti/abbattuti e tre mouches): 55,3

Il punteggio finale sarà quello dato dalla somma dei punteggi delle 2 prove. A parità di punteggio si conteranno le mouches ed in caso di ulteriore parità si calcoleranno le minori distanze dal centro di ciascun tiro. In caso di tiri sul bersaglio oltre i consentiti, verranno conteggiati i peggiori.

POSIZIONE DI SPARO :

Si spara da seduti. E' consentito l'appoggio della parte anteriore della carabina (asta) su cuscino fornito dall'organizzazione. Nessun appoggio rigido della parte posteriore del calcio è consentito. A discrezione del tiratore, preventivamente autorizzato e sotto il diretto controllo del direttore di tiro, il quale impartirà le opportune istruzioni, è ammesso il tiro da posizione in piedi, a braccia libere ed eventuale libero ausilio della bretella.

 
Norme comuni di partecipazione
-        I concorrenti dovranno effettuare la gara muniti di tappi o cuffie e occhiali da tiro.
-        Ai fini di consentire a tutti una partecipazione sportiva all'evento è vietato l'uso di giacche e guanti da tiro.
-        I partecipanti dovranno lasciare le armi sulla postazione scariche ed a otturatore aperto.

-        I tiratori che nel corso della gara saranno sorpresi in flagrante a disattendere il regolamento o che terranno un comportamento pericoloso per l'incolumità altrui, saranno penalizzati, ad   

          insindacabile giudizio della Direzione di gara, mediante la sottrazione di punti (da 1 a 3) dal miglior punteggio realizzato o, per gravi casi o per reiterato comportamento irregolare,  

          saranno espulsi dalla classifica;

-       Sulla linea di tiro si dovranno seguire scrupolosamente le istruzioni del Direttore di tiro.
-        Il Regolamento costituisce lex specialis della gara e non fa riferimento a nessun altro regolamento: i partecipanti, all'atto dell'iscrizione, ne accettano i termini e si impegnano a rispettarlo - 
	   Eventuali controversie saranno valutate dalla Direzione di Gara e da questa risolte. Le decisioni del Direttore di gara saranno inappellabili.
-      Il colpo si intende effettivamente sparato solo le l'ogiva è stata espulsa dal vivo di volata.

-      Turni e postazioni di tiro saranno stabiliti dalla direzione di tiro e non possono essere cambiati. I tiratori mancini dovranno segnalare tale loro condizione alla direzione di tiro all’atto dell’iscrizione.

-      Prima del segnale di "fine" dato dal direttore di tiro, in ciascuna sessione di gara nessun tiratore potrà abbandonare la propria postazione né potrà compiere atti che possano recare disturbo  
        agli altri tiratori.
-      Durante  ciascuna sessione di gara, qualsiasi problema o malfunzionamento o segnalazione potrà essere fatta al direttore di tiro, richiamandone l'attenzione sollevando un braccio. Il direttore 
       di tiro, ove lo ritenesse necessario, potrà sospendere la sessione di tiro che verrà ripresa non appena ritenuto opportuno, ricalcolando il tempo residuo della sessione e notiziandone i tiratori. 

DOCUMENTI : i  partecipanti dovranno essere muniti  di porto d’armi  uso caccia in corso di validità  ivi  compresa la polizza assicurativa, o di porto d’armi uso tiro a volo e/o difesa personale, entrambi in corso di validità con l’iscrizione per l’anno in corso ad un poligono autorizzato e comunque muniti di assicurazione personale (vedi autocertificazione).

Responsabilità mediche: Ogni concorrente gareggerà consapevole del proprio stato fisico e del proprio livello di allenamento: non sono previsti esami medici prima dell’inizio della gara. Il direttore di tiro ha la facoltà insindacabile di fermare un concorrente quando, per ragioni di sicurezza, lo reputi non idoneo al prosieguo della gara.

Condizioni atmosferiche: La competizione si svolgerà in qualsiasi condizione di tempo. La commissione organizzatrice potrà sospendere la gara in caso di condizioni di tempo particolarmente avverso, qualora questo pregiudichi la sicurezza dei tiratori.

Direzione di gara:. La commissione organizzatrice ha la facoltà di modificare, se necessario, i termini della la gara ed il computo dei punti. I concorrenti sono tenuti a seguire le indicazioni del giudice di tiro e dei coordinatori della gara.

Penalizzazioni: Il direttore di tiro può penalizzare il concorrente per comportamento che danneggi la prestazione di altro concorrente o il normale svolgimento della gara o che violi il presente regolamento o per aver disatteso le istruzioni della direzione di gara. La penalizzazione sarà effettuata mediante la sottrazione di uno, due o tre punti (in proporzione alla gravità del comportamento) dal punteggio ottenuto nella prova di tiro.

Squalifica: Il direttore di tiro può squalificare il concorrente per comportamento pericoloso. La commissione organizzatrice, anche su segnalazione del  Presidente del poligono e del direttore di Gara, può squalificare il concorrente per aver maneggiato delle armi al di fuori della zona di sicurezza e per infrazione alle regole del poligono. Il concorrente squalificato viene escluso dalle classifiche e non ha diritto al rimborso della quota di iscrizione. 

Ricorsi: I ricorsi dovranno essere presentati per scritto alla Direzione di Gara dietro pagamento di una cauzione di euro 20 che verrà restituita unicamente in caso di accoglimento del ricorso, entro il giorno stesso della gara. Le contestazioni saranno esaminate dalla Giuria al termine della gara.

 

 PROGRAMMA E ORARI

9,00  –  13,00 = Gara

13,00 – 15,00 = Pausa pranzo (si pranzerà sul posto)

15,00 – 18,00 = Gara

18,15              = Premiazioni (gara e Trofeo Full Metal Jacket 2009) e consegna della somma raccolta alla Fondazione I.O.M.

ISCRIZIONI:

€ 30,00 che comprendono costo di iscrizione delle due sessioni di tiro, munizionamento, pranzo.

 

PREMIO DELLA GARA

 

 

Carabina semiautomatica Simonov SKS (russa)
   

 

Per ulteriori informazioni contattare:
-       ATS - SICILIA (campo di tiro in C.da Schifardi, SS.124 Caltagirone – S.Michele di G., vicino BMC) tel. +39 3498637497 oppure +39 3289198157) 

-         l’Armeria FULL METAL JACKET – Via Idrisi, 71 - Caltagirone (CT) -  tel. +39 093355175

 Copia del presente Regolamento ed i risultati delle gare saranno pubblicati sul sito www.fmj.it

 

Si prega di divulgare

 

torna

Sito principale / Main Web Site